Haiti. Il silenzio infranto

Haiti. Il silenzio infranto Titolo: Haiti. Il silenzio infranto
Autore: Lucia Capuzzi
Editore: Marietti
Anno edizione: 2010
EAN: 9788821188244

Il 12 gennaio 2010, alle 16.53, un terremoto di 7 gradi Richter ha devastato la capitale di Haiti, Port-au-Prince. Sotto le macerie sono morte oltre 200mila persone. E questo è solo l’ultimo dei tanti cataclismi – naturali ma soprattutto sociali e politici – che si sono abbattuti sull’isola nei suoi duecento anni di storia indipendente, trasformando la "perla nera dei Caraibi" nel Paese più povero dell’emisfero occidentale. Eppure Haiti non è solo il "cuore di tenebra" d’America. Negli ultimi tempi nuovi fermenti culturali, movimenti giovanili, microprogetti umanitari si stavano insinuando, a fatica, nelle pieghe della miseria secolare. Questo libro non fa previsioni sul futuro, ma cerca di raccontare l’intricata realtà haitiana, la sua primordiale bellezza, la sua insaziabile crudeltà.

Namibia 1914: il genocidio dimenticato del Popolo Herero Arianna Editrice pubblica Libri, Ebook per favorire la trasformazione personale e sociale. Medicina. In ricordo di Don Luigi Villa, pubblichiamo una sua breve biografia scritta dall’Ing. Franco Adessa, suo collaboratore da tanti anni, e pubblicata sul sito Pontifex Rivista Paginauno – bimestrale di analisi politica, inchieste, cultura e letteratura DONNE, UOMINI E VIOLENZA: "Parliamo di FEMMINICIDIO". Dalla democrazia della "volontà generale" alla democrazia della "volontà di genere". L’importanza della. Storia moderna riassunti. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy. Scorrendo questa pagina o.

Leave a Reply